“Biscela prima fila”. L’importanza di un cartoon

Il mio treenne preferito non ama la TV.
Qualche volta, certo, anche lui si guarda “Rai Yo Yo” o “Cartoonito“. Soprattutto la mattina.
Inzuppa biscotti nel latte al ritmo delle canzoncine de “L’Albero Azzurro“, ottimo risveglio… lo consiglio!
Ma rispetto a molti dei suoi coetanei ho notato che sono pochi i momenti in cui ha desiderio di sedersi sul divano telecomando alla mano (la mia ovviamente!) per godersi un “cartone animato da televisione”.

I film-cartoon invece, quelli della Disney Pixar o della Dreamworks per intenderci, li divora.
Che si tratti di Classici o delle spettacolari animazioni dei giorni nostri il rapimento è garantito!
E vi dirò… è proprio bello ogni tanto sederci tutti sul divano e ridere, commuoverci, stupirci all’unisono.
Ed è stato bello andare al cinema, tornare bambina per un po’… come quando mamma e papà mi portavano a vedere il film di Natale!
Che emozione trovarlo lì, piccolino, su quella poltrona gigante del vecchio cinema viareggino in cui per la prima volta ha assistito ad uno spettacolo, quella poltrona d’altri tempi che continuava a tentare di chiudersi perché non vi era appoggiato sopra abbastanza peso!
Al cinema per ora Biscela ha visto due film, due successoni per quel che ci riguarda. “Planes 2” (prima assoluta) e “Big Hero 6” (visto con la sua Totta, ve lo immaginate?!).
Che tenerezza sentirlo dire alla fine del primo tempo “mamma riaccendi?” o al termine dello spettacolo ” domani ci torniamo?”. Che stupore nel vederlo emozionarsi, coinvolgersi totalmente, come se lui stesso fosse il protagonista della storia!
Cose che non dimenticherò, cose da mamma-melensa quale sono!

In generale comunque tutto ciò che ha visto finora (e vi garantisco che si è fatto una discreta cultura) gli è piaciuto, ogni storia a modo suo lo ha incantato.
Ma ovviamente c’è una top-five ed io ho il piacere di riportarvi fedelmente classifica e motivazione personale sulla scelta del nostro critico d’eccezione.
Vi basti sapere che alla prima domanda -“perché ti è piaciuto?“- la risposta è sempre stata “perché sì“. La mia domanda successiva, da giornalista mancata direi, è stata quindi: “COSA ti è piaciuto?“.

I commenti potranno sembrarvi pertanto strampalati, ma è parola di bimbo, e non si discute! In fondo gli intenditori sono loro!
Insomma, ecco top-five e risposte. Chissà, potreste trarne ispirazione per la vostra videoteca personale!

1- “Cars” e “Cars 2”:mi piacciono le gare e anche quando imageCricketto prende il wasabi e pensa sia il gelato e corre a bere. Che ridere!” (pare che dopo mille spiegazioni alla fine Biscela si sia fatto un’idea di cosa sia il wasabi, in ogni caso questi film meritano di essere visti entrambi. Macchine parlanti, corse e spie. I maschietti li ameranno alla follia! La controindicazione principale però sta nel fatto che poi vi faranno spendere una fortuna in personaggi in miniatura e gadget… Consigliato quindi? Boh, usare con cautela!)

2- “Turbo”: è bello quando li rapiscono e li portano via” (ma come chi?! La lumaca Turbo e suo fratello! A un certo punto vengono raccattati da un simpatico venditore di Tacos e questo pare essere il

imagepunto del film più apprezzato da Biscela. Perché?! Non ne ho idea! C’è molto di più comunque fidatevi. Una lumaca da corsa… maddai! Da vedere assolutamente, provare per credere!)

 

 

3- “Hotel Transylvania”: mi piace Dracula perché traveste Johnny” – e attacca con la canzone del film “Zing intorno a me”, un rap proprio strampalato – (questo film d’animazione prodotto da Adam Sandler ha davvero tutte le carte in regola per conquistare grandi e piccini.imageA Biscela piace da matti. A noi pure. Restiamo in trepidante attesa dell’uscita del seguito, ad ottobre 2015)

4- “Frozen”: “mi piace quando Anna viene colpita da Elsa, e poi imageOlaf. Olaf è forte!“… – e anche qui attacca a cantare. Stavolta la canzone della principessa Elsa – (anche in questo caso, non sapremo mai perché sia particolarmente gradita la parte in cui la povera Anna-bambina viene colpita dalla magia glaciale della sorella, all’inizio del film. Forse non gli è simpatica?! Mah. La storia comunque è molto carina. E poi concordo: Olaf è forte! Anche qui si resta in attesa del sequel comunque confermato da John Lasseter, direttore creativo di Disney e Pixar)

 

 

5- “Goool”: mi piace la partita“. (Chiaro e conciso. Molto maschile come commento direi! Ma questo film non è il solito mappazzone sul ragazzino che vuol sfondare come calciatore. Pupazzetti del Calcio Balilla animati, un piccolo campione delle manopole è un campione sul campo, il cattivo. Bello. Divertente. Da vedere!!!)

image

 

Alla lista io aggiungerei “Rapunzel” (ho riso tanto!) e “Big Hero 6” (mi sono commossa tanto!).
Così, per darvi due dritte in più!

Per dirla tutta ne abbiamo amati molti… Stilare una top-five è dura! Ma mi rimetto alle scelte del critico più esperto!

Credo che in ogni casa bimbo-abitata vivano i personaggi preferiti, i protagonisti dei cartoon più amati, gli eroi più strampalati e adorati. Quelli che popolano ogni sogno, ogni gioco, ogni canzone di un bambino.
Sono amici importanti perché si cresce insieme e da loro si impara sempre volentieri e senza fatica!
Noi per ora conviviamo con Saetta, Turbo, Dracula, Olaf e Amadeo… proprio una strana brigata! Sarei curiosa di sentire delle vostre, di brigate… Tanto per sentirmi più normale, almeno un pochino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *