Certi sguardi

E questo post va un po’ in risposta a quello di qualche giorno fa. Certe notti.

Dedicato dunque a tutte le mamme della notte.
Quelle mamme che per eliminare le borse sotto gli occhi cederebbero volentieri quella vera di Prada che sta nel guardaroba – quella comprata con molta fatica, dopo molti sogni e scie di bava su vetrine e pc!
Dedicato a tutte le mamme dallo sguardo tanto stanco e con il tempo che scarseggia.

Perché quando si passano certe notti te lo si legge negli occhi!
Cambiano colore, lucentezza. Si spengono.
Pensateci, è da lì che passa tutto.
È nel fondo delle pupille che troviamo lacrime, amore o gioia infinita.
È negli sguardi che una madre sa leggere i desideri e gli umori del figlio.
Alzi la mano quella mamma a cui non è capitato almeno una volta di captare la febbre negli occhioni lucidi del proprio bimbo prima della mano sulla fronte o del termometro sotto l’ascella!
Ed è sempre negli occhi che ristagna tutta la nostra stanchezza, quel sonno cronico che ci si è cucito addosso e che, grazie a quelle notti, non ci scrolliamo dalla faccia.
Perché i detti dei vecchi sono veri: lo sguardo non mente. Mai.

E hai voglia a consigli beauty per bluffare sul nostro stato psicofisico… io spesso non riesco a fare pipì in santa pace, figuriamoci truccarmi senza sembrare il Joker. O semplicemente truccarmi, punto!

Che poi… anche a trovarlo – il tempo – è arrivata l’estate.
(“Beh, brava Sara: hai mantenuto un minimo di contatto con la realtà” – direte voi.
Vero. Il mio contatto con la realtà ultimamente è decisamente “al minimo”. Ma in questo caso le mie motivazioni hanno del ragionevole, fidatevi!)

Ammettiamo pure di riuscire a truccarsi per benino , non lo si può certo fare per andare in spiaggia!
E va da sé: quegli occhi stanchi, lì sono proprio nudi, in bella mostra!

E così la mia mamma, stufa probabilmente di vedere la sua creatura con gli occhi da triglia, mi ha fatto un bel regalo.
C’è una pratica beauty infatti che viene in soccorso ai nostri sguardi.
Si va dall’estetista come dal parrucchiere e si applicano permanente e tinta, ma alle ciglia!

Mission: voglio un miracolo, voglio una meraviglia alla Kim Kardashian style! Anche lei è una mamma in fondo, dite che non si fa qualche notte in bianco anche lei? Noooo?!

Già. Un piccolo bigodino, permanente, fissatore e una bella tinta scura. Il gioco è fatto!
Ecco un bell’effetto mascara che dura per un mesetto e mezzo abbondante!!

image

Non dico sia risolutivo, ma sicuramente aiuta in questo momento della mia vita!
Perché mi alzo al mattino ed è come se indossassi già un filo di mascara.
E credetemi, quando si decide di applicarlo davvero – il mascara – l’effetto è garantito!

image

Va bene, forse non avrò proprio lo sguardo della mia amica Kim come da programma, ma ci stiamo lavorando!!

E quindi grazie alla mia mamma per questo bel regalo: per la tinta alle ciglia e soprattutto per il tempo per me stessa. Prezioso.
Ne avevo davvero bisogno.
Sicuramente me lo ha letto negli occhi!

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *