Widiba: un libro per raccontare la banca online più POP di sempre

Banca online Widiba

Una No Ordinary Story per una No Ordinary Bank! Al via “Cronaca POP di Widiba”, il libro che ci racconta la storia della banca online attraverso un viaggio illuminante fatto di coraggio e cambiamento

Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze…”. Così, ne sono certa, dovrebbe avere inizio ogni viaggio.
Così ha inizio “Itaca”, bellissima poesia di Konstantinos Kavafis nella quale ho avuto la fortuna di imbattermi durante un evento molto speciale firmato dalla Wise Dialogue Bank per eccellenza, aka Widiba.

Queste parole mi hanno colpita nella loro semplicità disarmante e le ho portate a casa con grande piacere dopo una serata a dir poco illuminante.
Ogni percorso dovrebbe partire esattamente in questo modo: con un bagaglio carico di entusiasmo, di voglia di conoscere e di stupirsi e – soprattutto – traboccante di coraggio.

Il viaggio, il coraggio e il cambiamento 

Prima di partecipare alla serata dedicata alla storia di banca Widiba mi è stato chiesto un po’ di questo coraggio: quello di riavvolgere il mio nastro personale, di guardare il percorso da me calcato negli ultimi sei anni e di individuarvi un momento speciale. Una chiave di volta.

Senza pensarci troppo ho indicato una data, 12/3/2015, giorno qualunque nel quale ho fatto qualcosa di speciale. Per me.
Si tratta del giorno in cui per la prima volta ho pubblicato sul web le mie parole. Ero emozionata, anche se totalmente inconsapevole del cambiamento che quei pochi pensieri su un blog nuovo di zecca avrebbero rappresentato per me e per la mia vita, professionale e non.
Si trattava di un pezzo leggero sulla maternità, non certo una pietra miliare da Premio Strega. Ricordo però ancora la minuzia con la quale ho preparato ogni cosa, ricordo di averne riletto più e più volte ogni frase prima del fatidico “clic” sulla parola “pubblica” e di aver trattenuto il fiato per un attimo mentre il web accoglieva per la prima volta qualcosa di mio.

Ecco, quel “clic” è stato il mio momento – il mio giro di vite – perché da lì è partito un nuovo viaggio professionale lastricato di tappe, traguardi, sconfitte e – soprattutto – persone e idee. E se mi guardo indietro il mio grande orgoglio in fondo sta proprio lì: nel mio “averci creduto”, anche quando in fondo sembrava davvero difficile farlo.

sara-cislaghi-cronaca-pop-widiba

Una serata illuminante. L’evento Widiba e le parole di Andrea Cardamone 

Non mi ero mai soffermata troppo seriamente a pensare all’incredibile viaggio da me affrontato negli ultimi anni. Né avevo mai guardato troppo a lungo dentro al bagaglio con il quale sono partita o a ciò che stavo lasciando. In fondo, forse, non mi sono mai presa troppo sul serio.

O almeno non lo avevo ancora fatto, fino a quando, qualche giorno fa, non ho avuto la fortuna di essere invitata a un evento illuminante: il lancio di “Cronaca POP di Widiba”, il libro sulla storia della banca online fatta di persone che mi ha dimostrato per l’ennesima volta di essere davvero unica in ogni sua singola iniziativa.
Non avevo mai pensato a tutto questo con coscienza fino a che non mi sono ritrovata ad ascoltare le parole di un leader altrettanto unico: il CEO Widiba Andrea Cardamone.

Andrea Cardamone Widiba

Andrea Cardamone – Ceo Widiba

Ha raccontato molto del percorso fatto in questi sei anni per trasformare un’idea nella no ordinary bank che oggi tutti conosciamo, e lo ha fatto con un’energia a dir poco contagiosa. Le parole ricorrenti nel corso del suo speech? Coraggio e cambiamento.

Coraggio di raccontarsi, di guardarsi allo specchio anche quando il riflesso che ti restituisce non è ciò che avresti voluto vedere.
Coraggio di credere nel cambiamento, coraggio di sfidare quello stesso cambiamento e di compiere il giro della propria boa.
Coraggio di ribaltare la storia scritta da te fin lì, anche quando tutto intorno a te sembra dirti di fare a brandelli ogni singolo foglio e lasciar perdere. Anche quando i pronostici ti danno sconfitto in partenza.
Coraggio di credere nella propria meta – la propria Itaca – imparando lungo la via e, se necessario, rischiando tutto, anche il viaggio stesso.

In tutto questo ho ritrovato anche un po’ della mia storia, del mio percorso. Ho scoperto con stupore che, in fondo, il mio viaggio e quello di Widiba si somigliano.
Possibile che la mia cronaca sia così POP?

 

Widiba

“Cronaca POP di Widiba” \ La banca, il citofono e il libro

Le persone del team vengono reclutate rigorosamente attraverso il citofono di un palazzo di Largo Cairoli a Milano”. Queste la prime parole del primo capitolo del libro “Cronaca POP di Widiba”, l’autobiografia di una banca, in vendita presso La Feltrinelli e sui migliori store online.
Immaginate la mia sorpresa: per me in origine era un “clic”, per Widiba un citofono!

Cronaca POP di Widiba

Presentazione di “Cronaca POP di Widiba”

D’altra parte Widiba ha sempre pensato e agito in modo differente. Ha sempre avuto la consapevolezza che l’ascolto e l’inclusione sono il vero punto di partenza per costruire qualcosa di grande e ne ha fatto gli elementi sui quali fondare il proprio credo.

Le persone per Widiba sono il fulcro.
È stato così fin dal principio, fin da quando il citofono di un palazzo del centro milanese, gracchiando, reclutava menti operose, coraggiose e capaci di credere nel cambiamento.
È così oggi, attraverso prodotti e servizi che mettono ancora una volta al centro il cliente e le idee.
Basti pensare alle nuove consulenze finanziarie certificate, dove il consulente finanziario (link come sopra) si fa amico e un po’ psicologo, ma soprattutto diventa colui che ti aiuta a riflettere sulle azioni di oggi per raccogliere esiti domani. O ancora al conto corrente Widiba, il primo a pensare al passo con i ritmi del nostro tempo: veloce, sicuro, paperless e senza bisogno di istruzioni per l’uso.

Insomma, Widiba è una case history unica nel suo genere. E parte proprio dalle persone.
La storia di una banca così non poteva che essere raccontata e la no ordinary bank non poteva che farlo attraverso i racconti di chi – questa banca – l’ha vissuta, amata e ispirata.
Si tratta di uno storytelling intelligente, a tratti ironico, che vede intrecciarsi storie personali, accadimenti importanti per Widiba ed eventi POP del recente scenario internazionale.
La storia di una banca così non può che essere letta, soprattutto da chi sente di avere – come Widiba –  il coraggio di credere nel proprio futuro pensando che un giorno sarà il presente per il quale ha lottato.

La storia di Widiba è la storia bellissima di un viaggio, che parte da un’idea per arrivare a Itaca, ma attraverso una strada lunga e fertile di idee, esperienze e – soprattutto – persone. Una strada che, senza dubbio, ha ancora molto da regalare.

Cronaca di una serata POP (da Widiba)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *