supereroi, raccomandazioni e nuove passioni

Biscela: “Mamma mi racconti la storia delle raccomandazioni?”

Rewind, riavvolgo un pochino il nastro, quel tanto che basta per farvi capire.

Mio marito in casa nostra è il nostro signore dello zapping. È sempre stato lui il solo e unico detentore del potere decisionale di fronte al televisore.
Comunque, dal momento che probabilmente non mi basterebbe un post per raccontare il suo legame con il telecomando, arrivo al sodo: da quando Biscela ha iniziato ad interessarsi all’articolo la sua vita è cambiata, e non in meglio!

Passi per la spartizione della sovranità sul televisore della cucina, tanto quello viene acceso di rado. Ma Sky… quello no!!!!!
E così, vuoi per questo motivo, vuoi perché la condivisione con i figli di quel che piace di più è ciò che si sogna non appena si vedono le due lineette rosa sul test, ecco che papà Andrea viene colto da improvvisa amnesia e si dimentica di avere a che fare con un 3enne.
O forse torna lui stesso bambino, fate un po’ voi!

Perciò capita che io torni in sala e li ritrovi accoccolati (teneri, lo ammetto) a guardare Capitan America! Che c’è di strano?! C’è che non parlo del cartone o del fumetto, parlo del film!
Guardo due scene e vedo almeno un trisliardo di motivi per cui Biscela non dovrebbe essere lì, ma tra noi vige il patto del “non ribaltare una decisione dell’altro genitore davanti ai figli”.
Ok. E ora che si fa?
Si fa che attivo il timer, tipo mamma-Rottermaier, alla tata Lucia per intenderci. Cosa che odio!
“Marti, cinque minuti e andiamo a prepararci per la nanna”… E passo quei cinque minuti a tempestarlo di “è tutto finto eh?!”.
Arrivati finalmente in bagno inizio con una litania che parte da “quello che hai visto succede solo nei film” e arriva a “puoi giocare a fare il supereroe ma la regola è sempre quella: non ci si fa male e non puoi far male agli altri. E soprattutto ricorda: tu-non-puoi-volare!”.

image

Convinta caschi tutto nel vuoto vado già in paranoia dura sul dover togliere o meno il tavolino dal balcone… E invece…

E invece come ho smesso col predicozzo eccolo che mi fa: “mamma, mi racconti ancora la storia delle raccomandazioni?”. Così mi trovo a ripetere, ancora e ancora: “Martino, mi raccomando, è tutto finto… Eccetera, eccetera…”.
Da lì per un po’, quella delle raccomandazioni, è entrata a far parte della top ten delle storie preferite da Biscela!

Altro risultato di tutta questa vicenda comunque è la nascita di un amore viscerale di mio figlio per i supereroi!
So che non è l’unico. Ultimamente la mania è dilagata niente male tra i bambini, perciò questo post-it è dedicato a tutte le mamme milanesi di maschietti Avengers-dipendenti, proprio come me.

Dal 28/3/2015 al 31/5/2015 avrà luogo una mostra davvero unica nel suo genere: “Avengers, il mito”!
Un’occasione, per quel che mi riguarda, per far vedere a Biscela le origini dei suoi supereroi preferiti e passare un pomeriggio diverso dal solito!
Dove? Presso “WOW – spazio fumetto”, V.le Campania 12 – Milano.

image

Post-it attaccato… Vi farò sapere com’è andata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *